spinner
Geistlich Blog header image
Dati a 5 anni con Geistlich Mucograft®

Tessuto cheratinizzato sufficiente anche a lungo termine

07.05.2019
share this article

L'associazione della matrice Geistlich Mucograft® al lembo riposizionato apicalmente crea nuovo tessuto cheratinizzato di eccellente qualità nonchè una perfetta combinazione di colore e consistenza. Questo è stato dimostrato da molti studi. Ciò che conta maggiormente per i pazienti, tuttavia, è la stabilità a lungo termine. Un gruppo di medici guidati da Carlo Maiorana, Italia, ha studiato questo argomento.1

Verena Vermeulen | Switzerland

C'è stato a lungo un dibattito sulla necessità di creare sufficiente tessuto cheratinizzato attorno agli impianti dentali. In particolare l'effetto di poco o di nessun tessuto cheratinizzato sul tasso di sopravvivenza dell'impianto rimane poco chiaro. Quello che è evidente, tuttavia, è che una fascia sufficiente di tessuto cheratinizzato attorno agli impianti dentali "previene l'accumulo di placca peri-implantare e la recessione dei tessuti molli buccali, riducendo di conseguenza il rischio di mucositi peri-implantari e di peri-implantiti”.1 

I medici che hanno condotto questo studio prospettico osservazionale su 15 pazienti consecutivi (13 con follow-up dopo 5 anni) hanno voluto scoprire i risultati a lungo termine di un lembo posizionato apicalmente con la matrice in collagene Geistlich Mucograft®. Quale è stato il grado di contrazione? La quantità finale di tessuto cheratinizzato è ancora sufficiente? Il risultato estetico si è mantenuto buono nel tempo? 

 

Questo è quello che hanno scoperto 

  • Grande risultato estetico per tutti i 5 anni di follow up: integrazione ottimale con i tessuti circostanti
  • La contrazione dell'innesto non ha rappresentato un problema in quanto più di 2 mm raccomandati di tessuto cheratinizzato erano presenti anche dopo 5 anni (il guadagno medio dopo 5 anni era di 2.4 mm)
  • La maggior parte dei pazienti non ha avvertito alcun dolore (mentre, secondo la letteratura, nell'innesto autologo il dolore post operatorio è causato dalla presenza di un secondo sito chirurgico)
  • Estremamente facile da usare con una durata media dell'intervento di 20 minuti, anestesia esclusa 
  • Ideale effetto emostatico senza eccessivo sanguinamento durante l'intervento e nessun sanguinamento post operatorio. 

Gli autori hanno concluso: "Questo studio dimostra che questo tipo di matrice in collagene può trovare grande interesse tra quei pazienti che hanno bisogno di aumento del tessuto cheratinizzato attorno agli impianti con un gran risultato estetico o tra coloro che possono sopportare poco dolore.”

Verena Vermeulen

Verena Vermeulen | Switzerland

Manager Medical Communications
Geistlich Pharma

Your Comment

 Yes, I have read the privacy policy and agree to it.