IT
EN DE ES FR PT RU
Regeneration contribute to a better quality of life

“Time to unleash Geistlich’s energy!"

Thomas Pfyffer · Switzerland
 · July 05, 2021

Entrato nel Gruppo all'inizio del 2021, il Dr. Ralf Halbach dal mese di luglio è il nuovo CEO di Geistlich. Ripercorriamo i suoi primi mesi in azienda e azzardiamo un' ipotesi su cosa ci si può aspettare da Geistlich in futuro.

Dr. Halbach, com'è stato il suo primo periodo in Geistlich?

Ralf Halbach: Il mio inizio è stato naturalmente segnato dalla pandemia, che mi ha reso più difficile incontrare le persone di persona. C'è stato un po' di vuoto in quel periodo a causa dell'assenza di riunioni aziendali spontanee, che sono state sostituite da videoconferenze e riunioni virtuali. Ho, comunque, trovato delle nuove modalità per interagire con i miei colleghi all'interno dell'azienda, come per esempio un blog o una serie di video call: i "Let's Talk" in cui abbiamo potuto collegarci. In poche parole, questo inizio è stato molto particolare e ha richiesto risposte immediate e innovative a una situazione straordinaria.

Quale sarà la prima cosa che vorrà riprendere non appena la situazione lo permetterà?

In primo luogo spero di poter riprendere le visite ai clienti e incontrare di persona nostri partner. Non vedo l'ora di avere questa opportunità, soprattutto quando Geistlich potrà di nuovo essere attiva e presente a congressi, ed eventi del settore.

Quali sono le sue prime impressioni sull'azienda?

Percepisco un fuoco interiore e una grande passione tra i nostri collaboratori. In Geistlich ci consideriamo fortunati ad avere molti dipendenti da lunga data. Molti dei nostri collaboratori hanno vissuto un periodo di espansione e di successo duraturo in Geistlich. Questi dipendenti sono orgogliosi dei risultati che insieme hanno portato e del loro impegno per la rigenerazione. Noto anche una grande energia e un grande entusiasmo, un desiderio di ripresa dopo la pandemia, per affrontare nuovi progetti, in perfetta sintonia con il nostro motto: "È ora di liberare l’energia di Geistlich!" Tutto sommato, questo è un meraviglioso punto di partenza per forgiare il futuro insieme ai miei collaboratori.

Geistlich ha una lunga tradizione come pioniere nella rigenerazione. Quali sono i prossimi traguardi che vorrebbe raggiungere?

La rigenerazione è il nostro punto di partenza, rappresenta le nostre radici.  Abbiamo passato decenni a creare una competenza unica in questo settore, una competenza che non ha eguali. All'interno di questo tema complesso e impegnativo puntiamo a ulteriori partnership e scoperte. La nostra rete di competenze comprende istituti di ricerca, leader esperti e partner commerciali. Continueremo a migliorare per raggiungere quello che siamo: gli esperti di rigenerazione per eccellenza. Al centro del nostro lavoro sono e continuano ad essere i pazienti per i quali stiamo sviluppando nuove soluzioni.

Qual è il suo approccio all'innovazione e che tipo di cultura aziendale faciliterà la sua realizzazione?

Per me è importante avere una cultura dell'innovazione pervasiva. Non è possibile che l'innovazione sia calata dall'alto! Ci deve essere il coraggio di rischiare qualcosa e, naturalmente, l'innovazione in Geistlich non si limita alla Ricerca e Sviluppo; l’approccio deve essere globale, e comprende il nostro modello di business, il marketing, il nostro processo di digitalizzazione e le opportunità di formazione aziendale. Per supportare i nostri clienti cerchiamo sempre le migliori soluzioni per organizzare e erogare i nostri corsi di formazione in modo che siano accessibili in qualsiasi parte del mondo. Le tecniche rigenerative spesso non vengono apprese durante l'università, ma sono introdotte successivamente. È qui che la nostra esperienza può rappresentare un contributo prezioso.

Se dovesse sintetizzare il suo approccio in una formula?

Coraggio, libertà di sperimentare e percorrere nuove strade - insieme alla volontà di crescere grazie a nuove intuizioni ed errori. Questa è l'essenza!

Cosa si prefigge per le donne in odontoiatria?

L'inclusione e la diversità sono due argomenti che mi stanno a cuore. È un dato di fatto che l'odontoiatria sta diventando più "femminile". Come Geistlich vogliamo anticipare e co-sponsorizzare questo sviluppo puntando sulla nostra diversità. Questo è l'unico modo per far progredire l'odontoiatria rigenerativa. In poche parole, se riflettiamo sul mercato sempre più femminile, otteniamo nuove prospettive su argomenti diversi come la formazione o, per esempio, la R&S.

Quest'estate si terranno le Olimpiadi estive. In quale categoria Geistlich entrerà e vincerà?

Il DNA di Geistlich è molto vicino a quello di un atleta di lunga distanza! Con una tradizione che risale al 1851, Geistlich dimostra chiaramente di avere resistenza, passione e senso della permanenza in abbondanza. Ci preoccupiamo soprattutto delle sfide che portano a soluzioni sostenibili. Così il nostro credo continua ad essere: Lavoriamo a soluzioni per i nostri pazienti e clienti per soddisfare le loro esigenze. Di conseguenza, sono convinto che noi - insieme ai nostri partner - continueremo ad essere i principali esperti di rigenerazione per i prossimi 170 anni.


Cosa ti affascina della tecnologia medica e del settore farmaceutico?

Il mio fascino costante è quello dei pazienti. Nel nostro settore abbiamo il privilegio di poter aiutare le persone. La nostra R&S e le nostre soluzioni vanno a beneficio dei pazienti. Prendendo Geistlich come esempio, si può vedere in modo impressionante come la rigenerazione possa contribuire ad una migliore qualità di vita. Sono molto lieto di impegnarmi in questo senso.

Dove sarà Geistlich tra cinque anni?

Il mio predecessore Paul Note ha fatto un ottimo lavoro. Durante il suo mandato l'azienda si è espansa costantemente in nuovi mercati geografici con prodotti innovativi. Stiamo costruendo su una base molto solida, e continueremo a investire nella nostra R&S. Le soluzioni pionieristiche continuano ad essere un obiettivo. Ci sforziamo di rimanere gli esperti della rigenerazione e di espandere ancora di più questa posizione. Sono convinto che la nostra esperienza e la nostra linfa vitale ci guideranno verso nuove scoperte.

Dr. Halbach, grazie per la conversazione.

Autore

Thomas Pfyffer | Switzerland

Senior Manager Corporate Communications
Geistlich Pharma